Prodotti biologici: mangiare bio fa bene a tutta la famiglia

prodotti biologici

Si parla spesso di prodotti biologici, ma non sempre è chiaro cosa si intenda con questa dicitura, utilizzata non solo in campo alimentare, ma sempre più frequentemente, anche per designare prodotti per la cura del corpo e della persona.

In questo articolo cerchiamo di fare chiarezza su cosa si intenda per prodotti biologici alimentari, e sul perchè valga la pena che tutta la famiglia mangi bio.

Prodotti biologici: cosa sono

L’agricoltura biologica si caratterizza per la produzione di frutta e verdure, sfruttando le risorse del suolo, favorendo le biodiversità e limitando o escludendo l’uso di prodotti di sintesi o di organismi geneticamente modificati. È bene precisare che ci sono trattamenti e conservanti ammesi dal Ministero della salute. Quindi biologico non vuol dire esclusione assoluta di concimi e medicinali, che entro certi limiti sono necessari per garantire alcune caratteristiche delle coltivazioni. Agricoltura biologica significa maggiore rispetto per la terra e le sue risorse, con prodotti di madre natura caratterizzati da meno elementi chimici e più nutrienti.

Ecco che quindi scegliere di mangiare biologico, vuol dire avere rispetto e attenzione per l’ambiente e la propria persona.

L’alimentazione biologica della famiglia e del bambino

Va bene scegliere prodotti biologici per i bambini, ma non basta. Se si vuole che questa abitudine si consolidi nel tempo, mangiare biologico deve essere una scelta della famiglia.

La nascita di un bambino e il suo svezzamento, possono essere un’occasione buona per rivedere la propria alimentazione e attuare dei cambiamenti come:

  • mangiare con poco sale e zucchero, imparando ad apprezzare il sapore vero del cibo;
  • privilegiare alimenti freschi;
  • evitare intingoli;
  • rispettare la stagionalità di frutta e verdura;
  • proporre cibi vari;
  • preferire cotture leggere;
  • mettere al bando i fritti;

Quelli elencati sono solo alcuni dei principi cardine di una sana alimentazione della famiglia, che si completa scegliendo materie prime di origine biologica.

Prodotti biologici: le categorie

Chiarita che la scelta di mangiare biologico si inserisce nell’ambito di un’alimentazione sana ed equilibrata, analizziamo nello specifico cosa significa bio e quando ne vale davvero la pena.

Cereali. Sono la fonte di carboidrati per eccellenza, non possono mancare nell’alimentazione dei bambini in quanto danno il giusto apporto energetico. I più noti sono mais, grano e riso. In un’alimentazione variegata proponete anche orzo, farro, miglio e avena. Scegliere cereali bio, significa comprare materie prime in cui l’uso di sostanze chimiche o nocive per l’uomo è limitato.

Carne, pesce, latte e uova. Sono fonte di proteine, non possono mancare nell’alimentazione dei più piccoli, in quanto contribuiscono alla crescita e allo sviluppo dell’organismo. Tuttavia è bene non eccedere nell’assunzione di questa specie di nutrienti, perchè sovraccaricano reni e fegato. Il giusto apporto giornaliero, va calcolato in base al peso del bambino. La scelta biologica è fortemente consigliata. La carne di animali allevati biologicamente ha meno acidi grassi saturi, colesterolo e molecole che provocano infiammazioni nell’organismo. Il consumo di pesce di grande taglia come tonno e pesce spada, va sempre limitati vista l’alta concentrazione di metalli pesanti. Prediligete pesce di piccola taglia, pescato nei nostri mari.

Verdura, frutta e legumi. Sono prodotti che non possono mancare nell’alimentazione di grandi e piccini, e possono essere consumati anche in grandi quantità. Rafforzano il sistema cardiovascolare e immunitario, migliorano la risposta metabolica. Scegliere bio significa aumentare l’apporto di vitamine e sali minerali e limitare il consumo di agenti chimici.

Grassi, zuccheri e altri prodotti confezionati. Vanno consumati con parsimonia anche se presentano la scritta bio. Si tratta di cibi che contengono grassi idrogenati e trans, che fanno male al corpo di grandi e piccini. Meglio sempre preferire cibi integrali, come sale o zucchero integrale perchè restano più integre, vitamine, sali minerali.

 

 

Tags from the story
,
Written By
More from Enza Ansalone

I benefici di giocare all’aria aperta per i bambini di oggi

Un recente studio mostra come i bambini di oggi stiano...
Read More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *